"Un gruppo di docenti dell’Università di Oxford ha dichiarato che i grandi musicisti del passato, ‘in quanto capisaldi della musica bianca, potrebbero creare disagio agli studenti neri’. Ergo, metterli al bando. A rovescio, dovremmo cancellare il jazz. Risultato: si torna al giullare di corte con tanto di ribeca e ghironda. Morale: consigliare a figli e nipoti di non frequentare l’ateneo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati