Bene la proposta di creare aree “Covid free” per le piccole isole del Mediterraneo – sul modello della Grecia - come ribadito dal ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, in un’intervista al Messaggero. “Devono esserci tutte le isole, comprese le Pontine”, evidenzia Silvia Costa, commissaria del Governo per il recupero dell’ex carcere borbonico S.Stefano/Ventotene. “Per la sua storia, Ventotene è la meta ideale per un turismo culturale, rispettoso e sostenibile”, aggiunge la commissaria, che giovedì 15 aprile inaugurerà insieme ad Invitalia ed al Comune il nuovo Infopoint che accoglierà chi sbarcherà sull’isola. Il progetto di recupero dell’ex carcere borbonico, sviluppato dalla commissaria in forte sinergia con la comunità locale, le associazioni e le Istituzioni, porterà tra l'altro alla nascita di un polo di produzione e attrattività turistico culturale ed educativa (Memoria, Arte, Meditazione, Paesaggio, Natura, Esperienza di pratica della cittadinanza), un luogo di studi europei e un luogo in cui si applicheranno buone pratiche di sostenibilità insulare.

Nell’intervista al Messaggero, il ministro Garavaglia evidenzia come la conformazione geografica della Grecia agevoli la creazione “di aree Covid free”, ma “anche noi abbiamo isole bellissime sulle quali applicare interventi analoghi, come dimostra l'iniziativa avviata dal generale Figliuolo”. Nelle scorse ore anche i Governatori di Sardegna e Sicilia, Christian Solinas e Nello Musumeci, hanno chiesto con una dichiarazione congiunta al Governo Draghi “di avere il coraggio di andare oltre la proposta di vaccinazione delle sole Isole Minori del Paese, puntando anche sulle due più grandi Isole del Mediterraneo a spiccata vocazione turistica, che possono garantire numeri importanti per la ripresa dell’economia nazionale”.

 

Articoli correlati