"La paventata ipotesi di obbligatorietà del tampone per accedere agli spettacoli e alle attività culturali sarebbe l'ennesimo colpo all'economia della cultura, oggi allo stremo. Dovremmo, piuttosto, incentivare la domanda - con incentivi fiscali come l'IVA al 4% sui prodotti culturali e l'introduzione della detrazione fiscale individuale dei consumi culturali, come FDI propone da sempre, sostenendo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati