Via libera dalla giunta comunale di Ferrara all’acquisizione dell’archivio fotografico del celebre pittore ferrarese Gaetano Previati, uno dei massimi esponenti del divisionismo italiano.  Si tratta di circa 380 negativi su  lastra alla gelatina di bromuro d’argento, alcuni dei quali inediti, relativi a opere pittoriche e grafiche scomparse e sfuggite sinora alla letteratura su Previati,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati