“Il ritrovamento di circa 400 opere d’arte nei sotterranei di Castel Nuovo a Napoli, conosciuto anche come Maschio Angioino, è una notizia rilevante ma che merita di essere approfondita”. Lo dichiara Margherita Del Sesto, deputata campana del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura. “Per decenni dipinti di grandi autori come Luca Giordano, Francesco De Mura, Paolo De Matteis e Jacopo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati