"Senato e Camera hanno fatto il massimo, approvando la norma sul diritto d'autore nell'ambito della legge di delegazione europea, in mezzo alla pandemia. Ora la parola è passata al governo di cui abbiamo massima fiducia, per i decreti attuativi. Il punto è che più si è stretti e rigorosi e più si apre la porta agli accordi tra i giganti del web e i lavoratori con un obiettivo chiaro: chi produce...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati