Martedì 18 maggio, alle ore 15, la commissione Giustizia del Senato inizia in sede redigente l’esame del disegno di legge sui reati contro il patrimonio culturale. Relatore è Franco Mirabelli (Pd) che nelle scorse settimane, a nome del gruppo dem, aveva sollecitato la calendarizzazione del provvedimento. Il ddl, approvato dalla Camera il 18 ottobre 2018, dovrà ricevere parere favorevole dalle commissioni Affari costituzionali, Bilancio, Cultura, Industria e Ambiente di Palazzo Madama. Obiettivo della legge è dare coerenza al sistema sanzionatorio a tutela del patrimonio culturale e superare la divisione tra Codice penale e Codice dei beni culturali, prevedendo nuovi delitti a tutela del patrimonio culturale, innalzando, quando siano inadeguate, le pene esistenti e prevedendo aggravanti per i reati comuni commessi contro beni culturali.

 

Articoli correlati