Sono stati presentati nell’ambito di ArtLab 2021 i vincitori della prima edizione della call “Viviamo Cultura”, promossa dall’Alleanza Cooperative Italiane, in collaborazione con Anci e con il supporto tecnico di Fondazione Fitzcarraldo che ha portato alla premiazione di sei cooperative. “Abbiamo selezionato queste sei esperienze che costituiscono un gruppo di pionieri: l’idea è infatti di sostenere queste esperienze sia per realizzare cose concrete, sia per indicare una strada metodologica per poter aiutare gli altri e diffondere questo modello di partenariato pubblico-privato”, ha evidenziato Vincenzo Santoro, Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo, Anci. “Un modello di valorizzazione – ha sottolineato - importante per le comunità per poter meglio fruire della cultura a livello territoriale e per la valorizzazione anche a fini turistici e di sviluppo locale”.

La call “Viviamo Cultura” è dedicata all’accompagnamento di idee progettuali di valorizzazione del patrimonio culturale pubblico, secondo forme speciali di partenariato pubblico – privato. “Viviamo Cultura” nasce dalla volontà di Alleanza delle Cooperative di sostenere lo sviluppo di progettualità innovative che valorizzino il patrimonio culturale e che promuovano nuove modalità di collaborazione con la Pubblica Amministrazione. Il partenariato speciale pubblico/privato è infatti un interessante strumento che la Pubblica Amministrazione ha oggi a disposizione per avviare percorsi di valorizzazione del patrimonio culturale con una prospettiva di lungo periodo, che siano sostenibili e favoriscano nuova occupazione.

“Siamo partiti dall’idea che è possibile una rivoluzione nelle relazioni tra pubblico e privato, e che questa rivoluzione possa portare valore al patrimonio stesso e quindi allo sviluppo dell’economia e della società”, ha aggiunto Massimo Gottifredi, Responsabile Culturmedia, Legacoop. “La prima edizione è stata molto positiva per noi, intendiamo proseguire lanciando ulteriori call nella consapevolezza che con ‘Viviamo Cultura’ stiamo facendo delle sperimentazioni. Cosa diversa è arrivare a una pratica diffusa del partenariato speciale pubblico-privato”, gli ha fatto eco Debora Violi, Direttore Confcooperative Cultura,Turismo, Sport.

Ed ecco le cooperative vincitrici (su 23 candidature pervenute):

  1. BADIA LOST & FOUND di Lentini (SR) con un progetto di valorizzazione di Palazzo Beneventano
  2. COMPAGNA IL MELARANCIO di Cuneo con un progetto sull’ex Palazzo Soverini
  3. CON LA MANO DEL CUORE – I CARACCIOLINI PER IL SOCIALE di San Martino Sannita (BN) con un progetto di valorizzazione di Palazzo dei Filippini ad Agnone (IS)
  4. KORAI – Territorio, Sviluppo e Cultura di Palermo con un progetto relativo a Palazzo Panitteri di Sambuca di Sicilia (AG)
  5. MIRARE cooperativa di comunità urbana di Pescara con un progetto di valorizzazione dell’ex Chiesa di Santa Maria del Tricalle a Chieti
  6. ZOE COOP Gestione Servizi Culturali di La Spezia con un progetto che vede protagonisti i due castelli di Calice al Cornoviglio (SP)

Le cooperative vincitrici saranno protagoniste anche di un evento nell’ambito di Art Lab, giovedì 10 giugno, alle 10,30.

La Call Viviamo Cultura, alla prima edizione, è sostenuta dai Fondi mutualistici della cooperazione CoopFond, Fondosviluppo, General Fond.

 

Articoli correlati