“I beni archeologici sono solitamente gestiti da enti pubblici e/o fondazioni create con lo scopo specifico di prendersi cura di questo patrimonio. Soprattutto nell'ultimo anno, questi hanno però sofferto di una fisiologica difficoltà nell'attrarre fondi e nella gestione del patrimonio. Inoltre, in mancanza di una chiara strategia in grado di garantire l'auto-sostenibilità di queste inestimabili...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati