“Sono stato sindaco tre volte e sono in tante posizioni come presidente di musei. Per me non è necessario fare l’assessore, ma farlo con la riconoscenza di poter essere utile non è un ambizione: farò l’assessore in piedi davanti a una città che ha bisogno di far sapere, per esempio, che non potrete andare a vedere il Museo della Civiltà Romana all’Eur perché è chiuso dal 2014”. Così Vittorio Sgarbi intervenendo alla conferenza di presentazione di Enrico Michetti come candidato sindaco del centrodestra a Roma. Secondo Sgarbi, che corre come assessore alla Cultura in caso di vittoria della coalizione, è necessario “far vedere una città che è davanti al mondo. Sono qua per fare miracoli: la componente miracoli è quella a cui mi candido”.

 

Articoli correlati