“La cultura deve restare al centro dell’agenda europea, è la chiave per il nostro futuro che scandirà il tempo della ripartenza economica”. Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini che questo pomeriggio ha incontrato a Roma il Vice Presidente della Commissione europea e Commissario per la Protezione dello stile di vita europeo, Maragaritis Schinas. “Il nostro continente è il principale produttore e consumatore mondiale di contenuti culturali e creativi: l’Europa deve esserne consapevole e deve avere la capacità di passare da politiche difensive a politiche coraggiose per esportare i nostri contenuti e creare piattaforme digitali europee. Nel contesto globale la dimensione europea è quella minima per avere forza contrattuale davanti alle grandi multinazionali e ai giganti della rete”. Nel corso dell’incontro Franceschini ha presentato a Schinas il pacchetto di interventi culturali contenuti all’interno del Piano Nazionale di ripresa e resilienza.

 

Articoli correlati