“I decreti ministeriali del 2020-21 hanno riconosciuto ristori a favore delle bande musicali considerando ammissibili, tra gli altri, anche i costi sostenuti per l’acquisto di materiali e strumenti musicali, oltre che spartiti, leggii e divise. E’ una novità e continueremo a lavorarci perché è un settore che merita il più ampio riconoscimento”. Lo ha detto il ministro della Cultura,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati