Sono cominciati in questi giorni, in coincidenza con le Giornate Europee dell’Archeologia 2021, gli interventi di restauro conservativo delle tre ancore recuperate nel 2012 nei fondali della Baia di Naxos. Si tratta di tre pezzi dalla foggia diversa e risalenti all’età imperiale e al VII secolo d.C. epoca bizantina. Le attività di restauro, come anticipato nei mesi scorsi dalla Direttrice...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati