In arrivo due nuovi concorsi al Ministero della Cultura da 100 posti per il personale Assistenti alla Fruizione, Accoglienza e Vigilanza (Afav) e da 50 posizioni per operatori alla vigilanza da assegnare in via prioritaria al settore archivistico e delle biblioteche. Secondo quanto apprende AgCult, il Segretariato Generale sta lavorando a uno schema di decreto interministeriale tra MiC e Funzione pubblica per bandire due differenti selezioni: la prima tramite Ripam e la seconda con bando direttamente del Collegio Romano. 

Il Segretario Generale sta lavorando anche a una circolare per avviare una procedura per 'comandi' in entrata verso il MiC, sia dal comparto Funzioni Centrali che dagli altri comparti Sanità, Enti locali ed Istruzione. Una prima fase vedrà la definizione da parte di ogni Direzione Generale dei profili professionali richiesti, seguirà poi la pubblicazione del bando. Nei prossimi giorni, infine, è prevista la pubblicazione del decreto di stabilizzazione dei distaccati.

 

Articoli correlati