In merito alle notizie di stampa in ordine alla proposta di decisione da parte dell’Unesco di inserire la laguna di Venezia nella lista dei patrimoni in pericolo, “il Governo sta preparandosi ad assumere le iniziative necessarie per contemperare le esigenze di massima tutela di Venezia e della sua laguna con quelle di salvaguardia e sviluppo dei livelli occupazionali e del tessuto socio-economico e produttivo di questi territori”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, intervenendo al question time presso l’Aula della Camera per rispondere a un’interrogazione a prima firma Nicola Pellicani (Pd) sulle iniziative per allontanare le ‘grandi navi’ dal bacino di San Marco e dal Canale della Giudecca, in attesa del porto off-shore. 

“Al fine di contemperare lo svolgimento dell’attività crocieristica nel territorio di Venezia e della sua laguna con la salvaguardia dell’unicità e delle eccellenze del patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale del territorio – ha ricordato Giovannini - l’articolo 3 del decreto legge 45 del 2021 ha attribuito all’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale il compito di procedere all’esperimento di un concorso di progettazione articolato in due fasi ed avente ad oggetto l’elaborazione di proposte ideative e di progetti di fattibilità tecnico-economica relativi alla realizzazione/gestione di punti d’attracco fuori dalle acque protette della laguna di Venezia e utilizzabili dalle navi adibite a trasporto passeggeri di stazza lorda superiore a 40mila tonnellate e alle navi porta contenitori. In attuazione di questa disposizione, l’Autorità di sistema portuale procederà il 29 giugno alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue dell’apposito bando di gara. Nelle more di realizzazione dei punti di attracco fuori dalla laguna di Venezia, gli uffici del ministero stanno approfondendo con l’Autorità di sistema portuale e con gli operatori economici le modalità attraverso cui realizzare punti di attracco temporanei nell’area di Marghera, alcuni dei quali già utilizzabili in tempi brevi”.

 

Articoli correlati