Le indagini continuano, ma le evidenze cromatiche sull'Ercole Farnese ormai rappresentano un dato acquisito: gli studiosi del team "MANN in colours" hanno reso noti i primi elementi che ricostruiscono la pigmentazione di una delle sculture-simbolo del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Quali tonalità caratterizzavano volto e corpo dell'eroe a riposo? Partiamo dal viso dell'Ercole: le analisi...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati