“Negli ultimi anni stiamo assistendo ai terribili impatti scatenati dagli eventi climatici estremi. Se non si pone rimedio in tempi ristretti, ce ne saranno sempre di più perché non sono facilmente prevedibili. Le conseguenze sociali, economiche e anche sul paesaggio e i beni culturali saranno devastanti. Servono investimenti che abbiano al centro lo sviluppo sostenibile e piani nazionali di...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati