Le opere d’arte già della Cassa di Risparmio di Prato, oggi proprietà di Banca Popolare di Vicenza in L.C.A., tornano presso il Palazzo degli Alberti di Intesa Sanpaolo e presto potranno nuovamente essere ammirate dal pubblico, con la riapertura della “Galleria di Palazzo degli Alberti”. Un gesto concreto che restituirà alla cittadinanza un patrimonio culturale comune, secondo i valori di Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo.

Alla conferenza stampa intervengono:

Luca Severini, Direttore Regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo, Michele Coppola, Direttore Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo, Andrea Pessina, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e per le province di Pistoia e Prato, Matteo Biffoni, Sindaco Comune di Prato.

Il 7, 8 e 9 settembre 2018, nei giorni della Festa più importante della Città, sarà possibile visitare gratuitamente in Galleria una selezione di 11 opere, tra cui i capolavori di Caravaggio, Giovanni Bellini, Filippo Lippi, Puccio di Simone, alcune opere del Cinque-Seicento di area fiorentina e due sculture di Lorenzo Bartolini, artista di Prato attivo nella prima metà dell’Ottocento.

Le visite sono previste a partire dalle 15.30 del 7 settembre, con gruppi di 25 persone ogni mezz’ora, con il seguente programma:

Venerdì 7 settembre: dalle 15.30 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30)

Sabato 8 e domenica 9 settembre: dalle 10.00 alle 13.00 (ultimo ingresso alle 12.30) e dalle 14.30 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30).

 

Articoli correlati