Meno dieci alla edizione 2021 della Run Rome the Marathon, in programma il prossimo 19 settembre. Evento sportivo internazionale di grande risonanza, vede per la prima volta la partnership tra l'organizzazione e GTI-Guide Turistiche Italiane, che mette a disposizione di atleti, amici e famigliari itinerari turistici nella Capitale e fuori porta in 5 lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo. I professionisti aderenti a GTI «mostreranno una Roma inedita e sono pronti ad accogliere turisti e runner», sintetizza la vice presidente, Claudia Sonego. Sport e arte si incontrano in un comune progetto: rendere accessibile per incursioni culturali la città in occasioni di grandi manifestazioni sportive. E considerando che i runner, che provengono da diversi Paesi, di prassi approfittano della maratona di Roma per fermarsi qualche giorno, ecco che dal venerdì che precede la competizione al lunedì successivo possono sperimentare diverse opzioni. Un esempio? 'Su e giù per i colli', dal Campidoglio al Gianicolo passando per il ghetto ebraico; 'Il Teatro delle Meraviglie', dedicato a chi Roma non l'ha mai vista, con sosta nelle più belle piazze: del Popolo, Spagna, Navona; 'Lungo l'Appia Antica', dalle Mura Aureliane alle residenze imperiali. Poi Ostia Antica, Villa Adriana, tutte con doppia opzione, mattina (9.30-12.30), pomeriggio (15.30-18.30) e in gruppo. "L'Acea Run Rome The Marathon - il commento di Stefano Deantoni, Marketing DirectorInfront Italy - non è solo una manifestazione sportiva, ma l'occasione per molti runners e per le loro famiglie di visitare la città più bella del mondo. Il turismo sportivo è una tendenza sempre più importante e noi organizzatori dobbiamo favorire i nostri runners per poter conciliare la loro voglia di viaggiare e conoscere e la loro passione sportiva. L'accordo con GTI va proprio in questa direzione".  La copertura tecnica è garantita da Kare srl Agenzia di viaggi Kamakare. Info su costi e dettagli: https://www.guideturisticheitaliane.com/run-rome/

 

Articoli correlati