Un'edizione 2021 speciale del Summit del Patrimonio culturale europeo si svolgerà dal 21 al 24 settembre presso la Fondazione Giorgio Cini nella città di Venezia, Patrimonio dell'Umanità. Il Summit offre una piattaforma per celebrare l'eccellenza nelle competenze in materia di patrimonio culturale e per riflettere e discutere sulla ripresa dell'Europa e sul suo futuro. Il Summit di Venezia è organizzato da Europa Nostra – la voce europea della società civile impegnata nel settore del Patrimonio Culturale – durante la presidenza slovena del Consiglio dell'UE, con il sostegno dell'Unione europea, attraverso i programmi Creative Europe e Horizon 2020, nonché in collaborazione con altri partner europei e italiani. Il Summit mobiliterà – sia in presenza sia online – il maggior numero possibile di rappresentanti del settore del patrimonio culturale provenienti da tutta Europa e oltre, comprese le organizzazioni della società civile; le autorità locali, regionali, nazionali ed europee; le organizzazioni internazionali; i responsabili politici a tutti i livelli; i giovani professionisti del patrimonio, gli studenti, nonché i volontari e gli appassionati del patrimonio culturale. Il Summit coinciderà, contribuendovi, con lo svolgimento di due importanti iniziative per i cittadini avviate dalle istituzioni dell'UE: il New European Bauhaus e la Conferenza sul futuro dell'Europa. Per questo motivo sarà un'occasione per discutere e dimostrare il ruolo del patrimonio culturale nel garantire il successo di queste iniziative.

Il Summit avrà inoltre come scopo quello di evidenziare il valore del ruolo che avrà il patrimonio culturale nella ripresa sostenibile e inclusiva dell’Europa. Il Summit del Patrimonio culturale europeo trae ispirazione, tra l’altro, dalla Dichiarazione di Roma, adottata lo scorso luglio dai Ministri della Cultura del G20 all’insegna del motto “La cultura unisce il mondo” e sotto la Presidenza italiana del G20. Invierà inoltre un forte messaggio riguardante il patrimonio culturale, risorsa chiave nella sfida del cambiamento climatico, sia alla pre-COP26 che si terrà a Milano (1-2 ottobre), che alla conferenza COP26 a Glasgow (31 ottobre-12 novembre). Considerando i limiti imposti dall'attuale crisi sanitaria, il Summit di Venezia è organizzato in un formato ibrido, riunendo un numero selezionato e limitato di partecipanti in loco, ma dando al contempo a un pubblico più ampio l'opportunità di interagire virtualmente con l'evento, dal momento che gli appuntamenti principali saranno trasmessi in diretta streaming tramite live.europanostra.org.

 

Articoli correlati