Sono stati nominati i componenti della Commissione che si occuperà di valutare le candidature della selezione pubblica internazionale per il conferimento dell’incarico di direttore del Museo delle civiltà e di direttore del Parco archeologico di Paestum e Velia, il cui bando è stato pubblicato il 10 maggio 2021, e per il conferimento dell’incarico di direttore del Museo nazionale dell’Arte digitale (Milano), del Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia, del Parco archeologico di Sepino e della Pinacoteca nazionale di Siena, di cui al bando del 4 agosto 2021.

La commissione, esaminate le domande, ammetterà ad un colloquio, previsto nel mese di ottobre 2021 per il primo bando e nel mese di dicembre 2021 per il secondo, fino a un massimo di dieci candidati, da cui selezionerà una terna di nominativi da sottoporre al Direttore Generale Musei per la scelta finale. Gli incarichi avranno una durata di 4 anni e potranno essere rinnovati una sola voltaiper ulteriori quattro anni. Il compenso previsto per gli incarichi corrisponderà ad una retribuzione annua lorda di 83.142,69 euro, più eventuale premio di risultato, pari a un massimo di 15.000 euro.  

COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE

La Commissione di valutazione è composta da Stefano Baia Curioni, in qualità di presidente, Nadia Barrella dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Valèrie Huet dell'Università della Bretagna Occidentale e Centro Jean Bérard, José María Luzón Nogué della Real Academia de Bellas Artes de San Fernando e già direttore del Museo del Prado e, infine, da Antonia Pasqua Recchia, già Segretario generale del MiC. 

La Commissione di valutazione svolge i propri lavori secondo le modalità stabilite dai decreti del Direttore generale Organizzazione 10 maggio 2021 e 4 agosto 2021. La partecipazione è a titolo gratuito e non dà diritto a corrispettivi o emolumenti di qualsiasi natura, ad eccezione del rimborso delle spese effettivamente sostenute e documentate, a valere sul capitolo 5650, p.g. 21 “Spese per il funzionamento - compresi i gettoni di presenza, i compensi ai componenti e le indennità di missione ed il rimborso spese di trasporto ai membri estranei al ministero - di consigli, comitati e commissioni”, istituito presso il Centro di Responsabilità attinente alla Direzione generale Musei, dello stato di previsione della spesa del MiC per l'esercizio finanziario 2021. 

La Commissione di valutazione, nello svolgimento dei propri lavori, si avvale del supporto di una Segreteria tecnica, nominata con decreto del Direttore generale Organizzazione. Anche in questo caso, la partecipazione è a titolo gratuito e non dà diritto a corrispettivi o emolumenti di qualsiasi natura. 

 

Articoli correlati