Per il completo recupero del Palazzo della Sapienza sono in arrivo “nuovi lavori che interesseranno i piani superiori dell’edificio e anche l’interno della chiesa finanziati con i fondi del Recovery. In questo modo riusciremo a restituire completamente alla collettività un gioiello del Barocco che tutto il mondo ci invidia”. Lo ha detto la soprintendente speciale di Roma, Daniela Porro,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati