Viene inaugurata oggi la nuova sede sussidiaria dell’Archivio di Stato di Livorno, presso l’ex Carcere dei Domenicani, nell’antico quartiere livornese della "Venezia Nuova", fra ponti e canali. L’antico convento settecentesco, trasformato in carcere durante il periodo napoleonico, a conclusione di un iter avviato dopo il sisma del 1984, ospiterà i depositi dell’Istituto e una Sala studio....

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati