“Stiamo lavorando su questo progetto da molto tempo, oggi possiamo iniziare da qui e poter dire che prende il via la candidatura ufficiale della Via Appia a patrimonio Unesco. Una candidatura a cui teniamo tantissimo, per la prima volta il MiC finanzierà una candidatura Unesco. La Via Appia è una candidatura importante perché mette insieme quattro regioni, 1100 km di strada, 100 Comuni. Ci sono ovviamente tanti ostacoli perché non tutta la Via è completa come vorrebbero le direttive Unesco”. Lo ha annunciato Mariassunta Peci, direttrice dell’Ufficio Unesco del ministero della Cultura, intervenendo al convegno su Antonio Cederna organizzato da Italia Nostra Roma insieme al Parco archeologico e al Parco Regionale dell’Appia Antica.

“Ogni nuova candidatura che parte – ha aggiunto - significa avere attenzione per la tutela e la valorizzazione: la candidatura deve essere un processo virtuoso, forte, sentito e deve tenere conto di quanto un territorio - attraverso un iscrizione Unesco - possa diventare ancora più forte”. Un annuncio accolta da Italia Nostra Roma con “grade gioia e orgoglio: siamo felici di poter collaborare con il ministero della Cultura perché il sogno di Cederna si realizzi”.

 

Articoli correlati