Tommaso Sacchi sarà il nuovo assessore alla Cultura di Milano nel Sala bis. L’indiscrezione girava ormai da giorni ma solo ora è arrivata l’ufficialità: prenderà il posto di Filippo Del Corno. Lascia quindi Firenze, dove ha ricoperto l’incarico di assessore alla Cultura, moda, design e relazioni internazionali nella giunta Nardella. “La cultura è per me in questo momento qualcosa di indispensabile. Voglio ringraziare l’amico Dario Nardella perché glielo porto via”, ha dichiarato il sindaco di Milano, Beppe Sala, annunciando la squadra per il suo bis alla guida del capoluogo lombardo. Nato a Milano, Sacchi - curatore, direttore artistico, docente e consulente nel campo della ricerca e della produzione artistica e della comunicazione - ha diretto l’ufficio progettuale dell’Assessorato alla Cultura, Moda, Design del Comune di Milano durante il mandato dell’Assessore Stefano Boeri (2011-13). E’ stato direttore artistico di diverse rassegne presso alcune tra le maggiori istituzioni culturali milanesi, tra le quali l’Auditorium di Milano, l’Università degli Studi e il Teatro dal Verme (Dario Fo, Stefano Bollani, Enrico Rava, Gianmaria Testa, Alessandro Bergonzoni, Lella Costa, Mario Brunello, Orchestra La Verdi, Calibro 35 e altri) (2008-2013).

 

Articoli correlati