Si terrà domani il Consiglio Comunale Straordinario di Ventotene (LT), convocato d'intesa con la Commissaria del Governo per il recupero dell'ex carcere di S.Stefano, Silvia Costa, che aveva preso formale impegno con i consiglieri comunali di informarli sugli esiti dei Tavoli Istituzionali Permanenti, a cui parteciperà anche il Prefetto di Latina, Maurizio Falco, formalmente invitato alla Commissaria, che ha dichiarato la sua piena disponibilità per seguire da vicino il progetto nelle importanti fasi che stanno avviandosi. All’ordine del giorno l’informativa sulla aggiudicazione della gara dei lavori per la messa in sicurezza e il restauro conservativo del Panopticon. L’avvio delle prime attività, che comprendono la realizzazione di indagini preliminari, la redazione del progetto esecutivo e la cantierizzazione lavori per messa in sicurezza, è previsto per la fine di ottobre. Saranno inoltre condivisi aggiornamenti sul processo di revisione delle mappe catastali dell’Isola di Santo Stefano e sul progetto museologico, il cui gruppo di lavoro è stato istituito presso la Direzione Musei del MIC.

Si passerà poi a illustrare, anche alla presenza delle associazioni interessate, la proposta di revisione del progetto dell’approdo da parte di Invitalia, alla luce delle osservazioni e delle richieste di integrazione emerse nella procedura di Via statale e nella consultazione pubblica, attraverso l’esposizione delle soluzioni individuate nell’iter progettuale da parte dell’ing. Enrico Fusco, Responsabile Unico del Progetto di Invitalia, insieme agli esperti coinvolti, l’ing. Paolo Sammarco e l’ing. Francesco Prinzivalli. L’appuntamento di domani rappresenta dunque l’occasione, come già anticipato dalla Commissaria il 23 luglio scorso nell’incontro tenutosi con la comunità a Ventotene, per un ulteriore confronto con la Comunità, in continuità con il processo partecipativo che caratterizza il Progetto di recupero dell’ex Carcere.

La Commissaria Costa nel commentare il senso dell’incontro, che si tiene durante la fase tuttora in corso di consultazione pubblica della Via per il progetto di Approdo, ha così dichiarato: "Riteniamo che le proposte presentate di revisione e integrazione del progetto siano state accolte nella revisione operata da Invitalia e dagli esperti coinvolti, ci auguriamo pertanto che il confronto si svolga nel clima più sereno e costruttivo possibile, per il bene del progetto e della Comunità di Ventotene”.

 

 

Articoli correlati