“Siamo felicissimi che Rahraw Omarzad, fondatore e direttore del Centro di arte contemporanea di Kabul, sia finalmente giunto in Italia con la sua famiglia”. Lo dichiara Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI. “Siamo orgogliosi di aver collaborato, insieme al Castello di Rivoli e ad altre prestigiose istituzioni culturali italiane, alla straordinaria azione del Ministro Franceschini, del Ministro degli esteri e di tutto il Governo, fino al suo esito positivo. Grazie di cuore a quanti si sono spesi con determinazione per raggiungere questo straordinario risultato. Attendiamo con gioia di poter avviare una feconda collaborazione con Omarzad, che in Italia potrà proseguire il suo prestigioso percorso artistico e culturale”. 

Rahwar Omarzad è stato, sin dalla sua fondazione nel 2004, il direttore del Centro per l’arte contemporanea in Afghanistan. Fra le sue iniziative, questa istituzione vanta la creazione del Centro artistico femminile, impegnato nella rimozione dei numerosi ostacoli che hanno impedito alle donne afghane di avvicinarsi al mondo della creazione artistica. Omarzad è stato fino a oggi professore della Facoltà di Belle Arti di Kabul. Come artista si esprime nella video art e nella fotografia, incentrando la sua ricerca sui temi dell’evoluzione, del cambiamento e del rinnovamento.

 

Articoli correlati