Valorizzare le eccellenze del territorio attraverso l’arte e la cultura, facendo rete per superare le strategie competitive che hanno sempre penalizzato le Marche. “Insieme si cresce, divisi di perde. Le comunità locali hanno ottimi motori e la Regione vi ha versato il carburante giusto”. È la metafora che ha caratterizzato gli eventi proposti dalla Regione Marche al 32° Salone del libro...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati