La Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività culturali ha indetto una selezione per cinque esperti nel campo delle politiche e della gestione del patrimonio culturale, a supporto delle attività di formazione, ricerca e progettazione/divulgazione previste dagli scopi istituzionali. Le domande dovranno pervenire entro il 5 novembre 2018. Il trattamento retributivo lordo annuo sarà di 36 mila euro salva la facoltà della Fondazione di riconoscere indennità correlate a specifiche funzioni assegnate alle risorse selezionate. E’ previsto un periodo di prova pari a 60 giorni. L’effettiva immissione in servizio avverrà entro 12 mesi dalla conclusione della selezione.

OBIETTIVI

L’obiettivo della Fondazione è quello di costituire un gruppo di esperti caratterizzati dalla conoscenza specifica delle dinamiche strategiche, di programmazione e gestionali del settore del patrimonio culturale, da conoscenze specifiche sui principali metodi di ricerca, formazione e progettazione/divulgazione, anche di carattere multidisciplinare, con riferimento agli ambiti disciplinari di interesse della Fondazione tra cui, a titolo di esempio, quello dell’economia e del management della cultura, del diritto applicato al patrimonio culturale, della statistica sociale, e quello delle specifiche discipline di settore del patrimonio culturale stesso (storia dell’arte, architettura, archeologia, biblioteconomia, archivistica, statistica etc.).

ATTIVITA’ LAVORATIVE

Le principali attività lavorative sono di seguito sintetizzate:

– attività di tutoraggio e affiancamento al percorso formativo e di ricerca degli allievi dei corsi e delle altre iniziative formative attivate dalla Fondazione;

– cura della esecuzione dei progetti formativi con particolare riferimento agli aspetti che riguardano i contenuti della didattica (elaborazione dispense, casi studio, presentazioni, ecc.);

  • monitoraggio e valutazione dell’andamento dei progetti formativi;
  • svolgimento di analisi sui fabbisogni formativi ai fini dell’elaborazione di proposte progettuali;
  • programmazione e realizzazione di attività di ricerca nei campi di interesse della Fondazione;
  • redazione di articoli, paper e altri documenti di divulgazione delle attività di ricerca;
  • preparazione di dossier, documenti, progetti utili alle attività di formazione e ricerca della Fondazione;
  • preparazione di dossier progettuali in risposta a bandi di finanziamento nazionali ed europei;
  • cura delle attività di supporto e divulgazione della Scuola.

Approfondimenti:

Leggi il bando di selezione

Scarica il modella per la presentazione delle domande

 

Articoli correlati