Si terrà venerdì 9 novembre in Campidoglio, alle 12, la conferenza stampa di presentazione del programma della terza edizione di “All Routes lead to Rome”. Saranno presenti le principali Istituzioni nazionali e locali e i coordinatori organizzativi del progetto. Come pensare di attivare nuove forme di sviluppo capaci di generare filiere produttive ed occupazione qualificata a partire dalla Cultura e dalla Bellezza? Nell’anno Europeo del Patrimonio Culturale, la Rete di soggetti pubblici, privati ed ecclesiastici messa in piedi da All Routes lead to Rome si amplifica, creando per la terza edizione nuovi dibattiti, proposte ed opportunità ispirate agli Itinerari, Rotte, Cammini e Ciclovie italiane, considerate come le forme più autentiche e straordinarie di viaggio.

Interverranno: Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea Capitolina, Federico Massimo Ceschin, coordinatore di “All Routes lead to Rome” “Una piattaforma per la mobilità dolce, lenta e sostenibile”, Roberto Greco, portavoce nazionale Confederazione Mobilità Dolce “Valorizzare il turismo escursionistico e la protezione del patrimonio naturale italiano”, Domenico Pandolfo, presidente Federazione Italiana Escursionismo: “La Rete nazionale dei sentieri nel nuovo accordo nazionale con il Club Alpino Italiano”, Antonino La Spina, presidente Unione Nazionale Pro Loco d’Italia UNPLI: “Il ruolo delle Pro Loco nei territori e il progetto Cammini italiani”, Simone Bozzato, coordinatore scientifico di “All Routes lead to Rome” “Dalle linee guida al libro bianco degli itinerari: nuove esperienze di sviluppo”, Carola Penna, presidente Commissione Turismo, Moda e Relazioni Internazionali di Roma Capitale: “La mobilità dolce: nuovo asset per il turismo di Roma. Il ruolo dei Municipi”. È invitata a trarre le conclusioni Lorenza Bonaccorsi, Assessore al Turismo di Regione Lazio.

Leggi anche:

“All Routes lead to Rome”: come fare sistema per promuovere un turismo sostenibile

All Routes lead to Rome, è l’edizione della maturità: verso una piattaforma nazionale per la mobilità dolce

 

Articoli correlati