“Non c’è mai stato un investimento maggiore per la sicurezza nella storia di questo ministero. Abbiamo stanziato 109 milioni per la sicurezza di visitatori, dipendenti e siti culturali con uno sforzo senza precedenti che interesserà 314 siti”. Lo ha detto il ministro per i Beni e le Attività Culturali Alberto Bonisoli in visita ad Arezzo, all’Archivio di Stato dove il 20 settembre scorso hanno perso la vita due dipendenti del ministero, Piero Bruni e Filippo Bagni.

“Il giorno dei loro funerali avevo promesso di tornare ad Arezzo e così ho fatto. E credo che il modo migliore per commemorare la memoria dei due uomini che hanno perso la vita fosse quello di portare un fatto concreto – ha aggiunto Bonisoli – come il piano nazionale e straordinario volto a potenziare le condizioni di sicurezza e tutela dell’integrità fisica dei dipendenti, dei visitatori dei luoghi della cultura e dello stesso patrimonio nazionale. Si tratta della più ampia programmazione di interventi nel settore della sicurezza anticendio, compresa la formazione, mai realizzata dal Mibac”.

“La sicurezza, bene pubblico per eccellenza, è una priorità di questo Governo anche in materia di beni culturali e quindi di tutela del patrimonio, tra cui chiese e monumenti d’Italia. Continueremo a impegnarci in questa direzione: intendiamo migliorare la nostra capacità di monitoraggio e controllo e di reazione nei casi di emergenza, senza trascurare utili opportunità riconducibili a negoziati europei attualmente in corso in settori di avanguardia. Di ciò ho avuto modo di parlare anche ieri a Firenze – conclude Bonisoli – con il Commissario Europeo alla cultura Navracsics”.

Nella sua visita il ministro Bonisoli è stato accompagnato dal Segretario Generale del ministero Giovanni Panebianco e dal direttore dell’Unità per la Sicurezza del Patrimonio Culturale Fabio Carapezza Guttuso che coordinerà la messa in sicurezza dei siti.

Leggi anche:

Mibac, raccolta fondi per famiglie vittime dell’incidente all’Archivio di Stato di Arezzo

Morti Arezzo, Vacca (Mibac): tragedia su cui va assolutamente fatta chiarezza

Morti Arezzo, Bonisoli: sono costernato, avviata ispezione

 

Articoli correlati