“Fratelli d’Italia si sta preparando a presentare una pioggia d’emendamenti sulla legge di Bilancio”. Lo dichiara ad AgCult il deputato Federico Mollicone, capogruppo Fdi in commissione Cultura alla Camera, fortemente critico “sul metodo con cui è stata fatta la manovra”. Afferma Mollicone: “Nel provvedimento ci sono almeno tre riforme occulte su scuola, sport e cinema. E’ un segnale preoccupante sulla durata di questo governo perché somiglia molto a quello che in gergo pokeristico è un ‘All-in’”.

In pratica, osserva l’esponente Fdi, “sembra come se l’esecutivo temesse di non arrivare a fare una seconda legge di Bilancio e quindi, invece di emanare provvedimenti da far passare al vaglio di Camera e Senato, mette tutto quanto in questa manovra”.

 

Articoli correlati