È Giovanni Lolli, Vice Presidente della Regione Abruzzo, il componente del Consiglio di Amministrazione di ENIT – Agenzia nazionale del turismo designato dalla Conferenza Stato-Regioni. Lolli è stato designato nel corso della riunione della Conferenza dello scorso 22 novembre in rappresentanza delle Regioni e delle Province Autonome.

La nomina segue la richiesta, inoltrata il 2 novembre scorso, del Ministero delle Politiche agricole e del Turismo di designare il componente regionale dell’Ente.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ENIT

La richiesta del Mipaaft di designazione del componente regionale del cda di ENIT segue quanto stabilito dallo Statuto dell’Ente. In tale atto, si prevede infatti la partecipazione, tra gli altri, di un rappresentante delle Regioni e delle Province Autonome nel cda.

La norma fa riferimento allo Statuto approvato con decreto del Ministero dei Beni culturali il 21 maggio 2015. In considerazione del riordino delle funzioni di Governo e del trasferimento delle funzioni in materia di turismo al Ministero delle Politiche agricole con decreto legge (leggi), si era stabilito che, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione di tale decreto, si sarebbe emanato un nuovo Statuto dell’Ente. Al momento, lo Statuto vigente è quello del 2015 che riporta, tra i componenti del cda, di due membri nominati dal Ministro dei Beni culturali e del Turismo.

Sul tema della composizione del cda di ENIT era intervenuto, lo scorso settembre, il ministro delle Politiche agricole e del turismo, Gian Marco Centinaio, in un intervento davanti alle commissioni di Camera e Senato (leggi). “Il cda di Enit è in scadenza l’8 ottobre – aveva detto – e prima di allora dovrà aver adeguato lo statuto al dettato della legge (comma 14 articolo 1) introducendo la vigilanza da parte del Mipaaft. Le nuove designazioni che faremo secondo prassi segneranno nella mia visone un cambio di passo e definiranno un nuovo assetto che ci consenta di definire un nuovo assetto strategico condiviso con il nuovo dipartimento del turismo”.

Approfondimenti:

Designazione del componente regionale del cda ENIT

Leggi anche:

Turismo, ecco il decreto che lo trasferisce alle Politiche agricole. E il Mibac guadagna un Dg

Guide turistiche, Enit, Sud e sostenibilità: il piano di Centinaio per il turismo

Turismo, da Cdm via libera a nomina Palmucci a guida dell’Enit

 

Articoli correlati