La valorizzazione dei beni e delle attività culturali è un potenziale fattore di innovazione e crescita sociale ed economica, soprattutto se inserita all’interno di politiche di sviluppo territoriale ampie ed intersettoriali. È la premessa da cui parte Fondazione Cariplo per “sostenere la qualità dei processi di progettazione attraverso uno strumento erogativo dedicato alla redazione di Studi di fattibilità per la realizzazione di Piani Integrati della Cultura (PIC) che siano poi candidabili su successivi bandi o avvisi ad evidenza pubblica di Regione Lombardia”.

È così che nasce il bando della Fondazione, con scadenza 31 gennaio 2019, per la selezione di proposte per la progettazione di Piani integrati della cultura. La Fondazione è da anni in prima linea nel sostegno alla progettazione strategica in ambito culturale. Dal 2006 al 2016 infatti Fondazione Cariplo ha ideato e attuato, in sinergia con i PIA di Regione Lombardia, il progetto “Distretti culturali”, unico in Italia per durata e dimensioni, promuovendo la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale in una logica di sviluppo del territorio.

La Legge regionale 7 ottobre 2016 n. 25 “Politiche regionali in materia culturale – Riordino normativo” ha introdotto lo strumento programmatorio dei Piani Integrati della Cultura (art. 37) per favorire lo sviluppo di una progettazione strategica a base culturale. I PIC sono finalizzati ad attuare, sia su scala territoriale che su tematiche prioritarie, interventi integrati e sinergici di promozione del patrimonio e della produzione culturale che promuovano processi di valorizzazione, consolidandone il legame con lo sviluppo economico e l’attrattività turistica.

Il bando nasce in seguito all’accordo di collaborazione sottoscritto da Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia che prevede la realizzazione di momenti di confronto preliminare sul territorio lombardo e di formazione/accompagnamento dei diversi soggetti rappresentativi coinvolti, lo sviluppo dell’attività di progettazione da parte di partenariati che si costituiscano per la presentazione di proposte di Piani Integrati della Cultura e l’avvio e la realizzazione di Piani Integrati della Cultura, promossi su base territoriale o tematica, da parte dei partenariati identificati e finanziati con appositi bandi nel biennio 2019-20.

Nel dettaglio, attraverso una prima fase – coordinata da Fondazione Cariplo – saranno selezionate e sostenute alcune proposte di Progettazione di Piani Integrati della Cultura (PIC) mentre in una seconda fase – coordinata da Regione Lombardia – saranno selezionate alcune Progettazioni e ne sarà sostenuta la Realizzazione.

OBIETTIVI DEL BANDO

Come detto, questo bando sostiene la realizzazione di Studi di fattibilità mirati alla progettazione di Piani Integrati della Cultura (PIC) sul territorio lombardo. I Piani Integrati della Cultura possono essere Territoriali (PIC-Ter) o Tematici (PIC-Tem). In entrambi i casi, le attività previste non si configurano come mera sommatoria di singole azioni, ma come un programma strutturato in grado di sviluppare il collegamento tra il territorio o il tema prescelti e la promozione e la fruizione del patrimonio materiale e immateriale, di istituti e luoghi della cultura, di siti culturali, di sale da spettacolo e della produzione culturale, grazie a interventi capaci di generare anche ricadute economiche e produttive. È fondamentale quindi l’efficienza della rete di partenariato e l’autorevolezza e il ruolo aggregante e trainante del capofila (pubblico o privato nonprofit).

-il Piano Integrato Territoriale (PIC-Ter) consiste in un progetto culturale articolato, promosso da un insieme di soggetti appartenenti a uno o più territori contigui che – sulla base di una strategia comune condivisa in via preliminare – perseguono un comune obiettivo strategico di sviluppo culturale e contestualmente anche economico, sociale e ambientale dell’area individuata;

-il Piano Integrato Tematico (PIC-Tem) consiste in un progetto culturale articolato, promosso da un insieme di soggetti appartenenti a uno o più territori anche non contigui che – sulla base di una strategia condivisa in via preliminare – perseguono un comune obiettivo strategico di sviluppo di uno specifico tema culturale.

Approfondimenti:

Leggi il bando di Fondazione Cariplo

Accordo tra Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia

 

Articoli correlati