Sarà votata oggi in plenaria a Strasburgo la nuova Agenda Cultura, una serie di interventi per fare della cultura un fattore di coesione sociale, crescita economica e buone relazioni internazionali. “La nuova Agenda Cultura ridisegna la strategia delle politiche culturali europee dei prossimi anni”, ha commentato l’eurodeputata Silvia Costa (Pd). “Come presidente della commissione cultura in PE e ora come coordinatore del gruppo S&D sono fiera del grande lavoro e nella leadership politica che abbiamo avuto per la continuazione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale oltre dicembre 2018; per la nuova strategia di diplomazia culturale europea; il sostegno alle imprese culturali e creative, il nuovo settennio 21/27 del programma Europa Creativa con significativo aumento dei fondi, di cui sono relatore”.

In particolare, aggiunge l’eurodeputata dem, “è stato accolto nell’Agenda il valore intrinseco della cultura e il ruolo degli artisti e professionisti nonché l’accesso alla cultura dei cittadini, insieme alle dimensioni sociali, economiche e internazionali”.

Leggi anche:

Parlamento Ue, al via la plenaria: presentazione del report sulla nuova agenda della cultura

 

Articoli correlati