Il Mibac ha approvato la ripartizione della quota del Fondo per il programma di attività in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, destinata alle alla realizzazione e comunicazione di iniziative del Ministero per i beni e le attività culturali, anche in collaborazione con altri soggetti. I 300 mila euro da assegnare sono stati ripartiti tra 16 progetti (15 di Istituti del Mibac e uno in collaborazione con la Regione Marche sul patrimonio in pericolo). Per queste iniziative non era previsto il tetto di contribuzione massimo di diecimila euro. Pertanto i singoli contributi sono superiori a questa soglia, suddivisi in base all’incidenza percentuale del costo complessivo delle iniziative sul fondo.

Il 18 dicembre il Mibac, con un altro decreto, aveva assegnato gli altri 700 mila euro previsti dalla Legge di Bilancio 2018. Erano stati in tutto 197 i progetti finanziati attraverso fondo per il programma di attività in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 previsto dal Ministero. In quel caso i 700 mila euro sono andati alla realizzazione di iniziative da parte di soggetti diversi dal Ministero con un tetto di diecimila euro per ciascun contributo.

I FINANZIAMENTI

Il finanziamento si proponeva di sostenere progetti a carattere innovativo, pluridisciplinari, che incoraggino la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell’Europa, che sensibilizzino alla storia e ai valori comuni e che rafforzino il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo. Le domande presentate sono state valutate da una commissione apposita nominata con il Decreto 17 maggio 2018, n. 168.

LA COMMISSIONE DI VALUTAZIONE

La Commissione è presieduta da Luisa Montevecchi, direttore del Servizio I del Segretariato generale, ed è composta da Giuliana De Francesco, coordinatore nazionale dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, Elisabetta Scungio, Umberto D’Angelo, Martina De Luca, Chiara Fortuna e Valentina Nagali.

Approfondimenti:

Consulta i progetti finanziati

Leggi anche:

Anno europeo del patrimonio culturale, ecco i 197 beneficiari del Fondo Mibac

 

Articoli correlati