Al via la quinta edizione di Italian Council, il programma a sostegno dell’arte contemporanea italiana. Anche quest’anno, la Direzione generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero per i Beni culturali intende infatti supportare la creatività contemporanea italiana attraverso il finanziamento di progetti che prevedono la produzione di opere realizzate da artisti italiani e che andranno ad arricchire le collezioni pubbliche di musei statali, regionali e civici.

Sarà possibile effettuare la registrazione a partire dal 21 gennaio e la domanda di partecipazione al bando potrà essere inviata, con i moduli richiesti, entro il 7 marzo 2019.

CHI PUÒ PARTECIPARE AL BANDO

Le proposte possono essere presentate da musei, enti pubblici e privati no profit, istituti universitari, fondazioni e associazioni culturali, anche internazionali. In particolare, sono accolti con favore i progetti che vedono il coinvolgimento di enti stranieri, istituti di cultura italiani all’estero e manifestazioni culturali internazionali.

Come specificato dal bando, saranno privilegiati i progetti che coinvolgano istituzioni culturali straniere e Istituti Italiani di Cultura all’estero che potranno avvalersi, per l’esposizione dell’opera medesima, di un comodato fino a 10 anni dalla produzione dell’opera. Tra progetti privilegiati anche le manifestazioni internazionali e gli eventi espositivi legati alla nuova produzione dell’artista.

“In virtù degli ottimi risultati raggiunti, siamo orgogliosi di iniziare il 2019 con un nuovo bando Italian Council. Nel biennio 2017-2018 abbiamo sostenuto 34 progetti e visto il coinvolgimento di oltre 100 Istituzioni a livello internazionale, per un finanziamento complessivo che ha superato i 3 milioni di euro. È per questo che intendiamo andare avanti nel nostro impegno a supporto dell’arte italiana e dei giovani talenti e che introdurremo interessanti novità nelle prossime edizioni del bando” ha dichiarato Federica Galloni, alla guida della Direzione generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane.

I FINANZIAMENTI

La DGAAP lancia la quinta edizione del progetto Italian Council con uno stanziamento di 621.000 euro. I progetti vincitori saranno finanziati per un massimo di 140.000 euro per soggetto proponente, e comunque non superiore all’80% del budget complessivo del progetto.

Il proponente dovrà dimostrare la certezza di poter sostenere le spese relative al completamento, almeno per il 20%, del progetto. Se le spese relative al 20% sono sostenute da terzi diversi dal proponente, la Direzione generale valuta l’opportunità della concessione del finanziamento. Il contributo non potrà essere richiesto per spese legate alla strumentazione tecnologica.

THE ARCHIVE: L’ARCHIVIO DELLE IMMAGINE CHE HANNO RICEVUTO IL CONTRIBUTO DI ITALIAN COUNCIL

Con il lancio della quinta edizione, arriva online anche Italian Council. The Archive, il sito internet che raccoglie le immagini delle opere realizzate con il contributo di Italian Council. L’archivio è arricchito dalla documentazione e da numerose informazioni relative ai singoli progetti è consultabile nel sito appositamente creato.

Approfondimenti:

Link al sito della DGAAP – bando

 

Articoli correlati