Ricostituito presso il Ministero per i Beni culturali il gruppo di lavoro sui livelli minimi uniformi di qualità delle biblioteche. Il gruppo ha il compito di aggiornare tali livelli minimi uniformi di qualità, criteri elaborati dalla Direzione generale Biblioteche e Istituti culturali del Mibac, competente in materia.

Il primo gruppo addetto al compito di valorizzazione delle biblioteche era stato istituito con decreto ministeriale del 13 aprile 2016. La sua ricostituzione permetterà di apportare gli aggiornamenti necessari a documenti quali il decreto ministeriale di adozione dei livelli minimi uniformi di qualità per i musei e i luoghi della cultura. Il decreto in questione, del 21 febbraio 2018, aveva avviato l’attivazione del Sistema museale nazionale.

I MEMBRI DEL GRUPPO DI LAVORO

Presidente del gruppo di lavoro è Paola Passarelli, direttore generale Biblioteche e istituti culturali, mentre il ruolo di Vicepresidente sarà rivestito da Angela Benintende, direttore del Servizio II – Patrimonio bibliografico e diritto l’autore della stessa Direzione. Accanto a Passarelli e Benintende, Emanuela Andreoni Fontecedro, rappresentante del settore Università del Ministero dell’Istruzione, e Giuseppe Carci, Segreteria tecnica del Mibac. Nominato anche Claudio Leombroni, esperto designato dalla Direzione generale Biblioteche e istituti culturali. Affiancheranno i membri anche due rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Il gruppo di lavoro opera in raccordo con gli uffici di diretta collaborazione del ministro per i Beni culturali Alberto Bonisoli. Nello svolgere i suoi compiti, svolge audizioni e può chiedere approfondimenti su specifiche tematiche a esperti e operatori.

Approfondimenti:

Testo del decreto di ricostituzione del gruppo di lavoro

 

Articoli correlati