A che punto è l’iter dell’accordo di programma tra Mibac il Comune di Cividale del Friuli sulla tutela delle mura tardo romaniche di Castello Canussio? Lo chiede il deputato Renzo Tondo (Misto) in un’interrogazione al ministro per i Beni culturali, Alberto Bonisoli. L’accordo, firmato tra le due parti il 18 dicembre 2012, prevede un Progetto congiunto per lo scavo ed il recupero del tratto di mura tardo-romane giacenti sotto l’edificio di contrasto davanti al Castello Canussio.

“Dopo sette anni dalla sottoscrizione dell’accordo di programma – scrive Tondo- pare che l’iter sia gravemente in ritardo e, nella sua evoluzione, non sia conforme a quanto stabilito nell’accordo stesso”. In particolare, “l’accordo prevede in termini chiari ed espliciti che si deve procedere con l’apposizione di un vincolo archeologico sul sottosuolo del noto edificio”. Tondo domanda quindi al titolare del Mibac “quali urgenti iniziative intenda assumere per verificare lo stato dell’iter di attuazione di quanto previsto dall’accordo di programma sottoscritto il 18 dicembre 2012” e “se non ritenga di accertare urgentemente se ciò che è stato posto in essere dagli uffici territoriali del ministero per i Beni e le attività culturali sia coerente e conforme a quanto stabilito dall’accordo di programma”.

 

Articoli correlati