Il 14 marzo si celebrerà la Giornata nazionale del Paesaggio. Durante la Giornata sarà consegnato il Premio nazionale del Paesaggio, riconoscimento che il ministero dei Beni culturali attribuisce agli attuatori di buone pratiche per la qualità del paesaggio e della vita delle comunità locali, capaci di testimoniare le potenzialità del patrimonio culturale del nostro Paese attraverso la creazione di economie sostenibili e la diffusione e la divulgazione di valori etici e culturali, in coordinamento con le procedure previste per il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, giunto quest’anno alla sua sesta edizione.

IL PREMIO NAZIONALE DEL PAESAGGIO

Il Premio Nazionale del Paesaggio, che ha cadenza biennale, verrà conferito, infatti, al progetto che costituisce la candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, la cui procedura di selezione si è da poco conclusa. Il 7 gennaio, infatti, si sono chiusi i termini per la presentazione delle candidature all’edizione 2018-2019 del Premio. Sono 130 i progetti arrivati da ogni parte d’Italia. Il vincitore, oltre a ricevere il Premio Nazionale del Paesaggio, sarà inviato a Strasburgo come candidatura italiana per la sesta edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa. L’attuazione della procedura è a cura del Servizio V – Tutela e qualità del Paesaggio della Direzione Generale Architettura, Belle Arti e Paesaggio del Mibac con il supporto della Società Ales per la Segreteria tecnica del Premio e per la promozione dell’iniziativa.

I TEMI DELLA GIORNATA

Con una circolare del segretario generale del Mibac, Giovanni Panebianco, il ministero invita tutte gli istituti e i luoghi della cultura a sviluppare iniziative e attività nell’ambito dei seguenti temi:

  • L’arte racconta il paesaggio. I grandi musei e i parchi archeologici daranno evidenza speciale ad un’opera della collezione o del sito, direttamente o indirettamente evocativa del  tema  del paesaggio, per farla riscoprire al pubblico in un’ottica originale.
  • Soprintendenze aperte. Le Soprintendenze aprono i loro uffici organizzando iniziative di sensibilizzazione e di riflessione sul tema del paesaggio, anche illustrando gli esiti dell’attività svolta a favore del paesaggio.
  • Eventi per la Giornata nazionale del Paesaggio. Tutti gli eventi, presso musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, uffici e istituti del Mibac, saranno pubblicati sulla piattaforma Mibac “Eventi culturali” dando loro particolare evidenza sul sito istituzionale.

PROMUOVERE LA CULTURA DEL PAESAGGIO

La Giornata nazionale del Paesaggio è stata istituita, con Decreto ministeriale 7 ottobre 2016 n. 457, con l’obiettivo di “promuovere la cultura del paesaggio in tutte le sue forme e a sensibilizzare i cittadini sui temi ad essa legati, attraverso specifiche attività da compiersi sull’intero territorio nazionale mediante il concorso e la collaborazione delle Amministrazioni e delle Istituzioni, pubbliche e private”.

Per approfondimenti:

Giornata Nazionale del Paesaggio 2019: la circolare del Mibac

Articoli correlati