La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea aderisce alla Settimana dei Musei indetta dal MiBAC con un programma di appuntamenti che si aggiunge alla possibilità di visitare la collezione del museo e le mostre in corso gratuitamente per tutti, da martedì 5 a domenica 10 marzo.

Una serie di visite guidate organizzate durante la settimana saranno l’occasione per conoscere più da vicino luoghi significativi per l’attività del museo e la trasmissione di conoscenze, come l’Archivio e la Biblioteca della Galleria Nazionale.

In fasce orarie dedicate, il pubblico sarà accompagnato ad approfondire artisti e temi delle mostre in corso: “Marina Malabotti fotografa. Uno sguardo pubblico e privato”, con Claudia Palma, e “You Got To Burn To Shine”, con la curatrice Teresa Macrì. I mediatori culturali dell’Accademia di Belle Arti di Roma offriranno visite guidate alla mostra “Joint is Out of Time”. I Depositi della Galleria saranno, inoltre, eccezionalmente fruibili grazie ad una serie di visite guidate.

Le visite guidate ai Depositi, per motivi di sicurezza, saranno contingentate e aperte ad un massimo di 15 persone.

IL NUOVO CALENDARIO DI GIORNATE AD INGRESSO GRATUITO

Il nuovo calendario di giornate ad ingresso gratuito amplia le opportunità di visita per il pubblico anche per il 2019. La Galleria Nazionale, che privilegia le principali festività e giornate significative, tra cui la Giornata Internazionale della Famiglia del 15 maggio, ha scelto come date domenica 21 aprile, giovedì 25 aprile, mercoledì 15 maggio, domenica 2 giugno, sabato 29 giugno, giovedì 15 agosto, venerdì 1 novembre e domenica 8 dicembre

Dal 28 febbraio è in vigore la nuova tariffazione che prevede il biglietto ridotto a 2 euro per i giovani dai 18 ai 25 anni.

Articoli correlati