“L’Art bonus è uno strumento interessante, probabilmente se ragioniamo a capitoli di spesa vedo degli altri aspetti dei beni culturali che hanno bisogno di un impatto dal punto di vista della spesa corrente significativo. L’obiettivo tuttavia è aumentarlo, sul fatto di aprirlo ai privati non ci vedo nulla di male dal punto di vista dell’approccio”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, intervenendo all’incontro “Il Mibac ascolta – il ruolo del terzo settore per la valorizzazione e tutela dei beni culturali”.

“Senz’altro va ricordato che nel momento in cui lo Stato spende dei soldi dei contribuenti, dobbiamo valorizzare quella che è la finalità pubblica”, ha spiegato.

 

Articoli correlati