Il Castello di Santa Severa aderisce alle iniziative per celebrare la giornata internazionale della donna dell’8 marzo offrendo a tutte le donne l’ingresso gratuito al polo museale del complesso.

Il complesso è uno spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea in collaborazione con Comune di Santa Marinella, Mibac e Coopculture.

LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

È conosciuta da tutti come ‘La Festa della donna‘, ma perché la Giornata internazionale della donna si festeggia l’8 marzo di ogni anno? La celebrazione è nata per ricordare sia le conquiste sociali e politiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze che le donne hanno subito e subiscono tuttora nel mondo.

Le sue origini, tuttavia, sono lontane e risalgono ai primi anni del ‘900, quando iniziò ad essere festeggiata per la prima volta negli Stati Uniti. In Italia, la Giornata internazionale della donna si tenne per la prima volta nel 1922, per iniziativa del Partito comunista d’Italia, che la celebrò il 12 marzo, prima domenica successiva all’8 marzo.

Il 16 dicembre 1977, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite propose a ogni paese di dichiarare un giorno all’anno la ‘Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale’ e di comunicare la decisione presa al Segretario generale. L’Assemblea riconobbe l’8 marzo, che già veniva festeggiato in diversi paesi, come la data ufficiale.

Articoli correlati