Giovedì 7 marzo, per la terza giornata della Settimana dei musei, il Ministro Bonisoli visiterà il Museo Nazionale di Palazzo Venezia.

Il ministro, a Palazzo Altemps (leggi), aveva ricordato come l’iniziativa sia “un modo molto concreto per far capire che siamo molto felici nel momento in cui le persone vogliono venire a riappropriarsi di un pezzettino del proprio patrimonio culturale, in particolare durante i giorni feriali (ed è anche questo il senso della settimana dei musei)”.

A margine della visita al Foro Romano (leggi), aveva invece sottolineato la volontà di “ampliare la Settimana dei Musei. Sto già lavorando per fare ulteriori giornate gratuite l’anno prossimo e probabilmente faremo un secondo periodo di apertura totale però nella seconda parte dell’anno”.

LE NOVITÀ DELLA CAMPAGNA #IOVADOALMUSEO

Con #iovadoalmuseo le giornate ad accesso gratuito sono aumentate, passando da 12 a 20 all’anno. Un’altra grande novità è il biglietto ridotto per i giovani dai 18 ai 25 anni che, nei giorni di apertura a pagamento, possono entrare con 2 euro.

Inoltre, per migliorare l’offerta e aumentare la fruibilità dei luoghi della cultura del Mibac, 8 giornate gratuite sono autonomamente gestite dai direttori dei singoli siti o musei. I dettagli sono reperibili sul sito dedicato www.iovadoalmuseo.it.

Leggi anche:

Settimana Musei, Bonisoli: amplieremo ancora gratuità, forse un secondo periodo di apertura totale

Settimana dei Musei, Bonisoli: Un modo concreto per riappropriarsi del patrimonio culturale

 

Articoli correlati