“La Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO esprime il proprio cordoglio ai familiari dell’archeologo Sebastiano Tusa, assessore ai Beni culturali per la Regione Siciliana e studioso di fama internazionale, tragicamente scomparso nel disastro aereo che ha coinvolto il volo dell’ Ethiopian Airlines diretto a Nairobi”.

Lo scrive la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO con un post su Facebook nel quale ricorda che “proprio in Kenia, a Malindi, è prevista in questi giorni una conferenza internazionale organizzata dall’UNESCO sulla tutela del patrimonio culturale subacqueo, una tematica di cui il Prof. Tusa era un profondo conoscitore e su cui tanto si era impegnato sia in Sicilia che all’estero, così valorizzando la Convenzione dell’UNESCO sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo del 2001”.

“La Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco – conclude il post – esprime il proprio cordoglio per le altre vittime italiane impegnate in progetti di cooperazione realizzati in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale”.

 

Articoli correlati