La Regione Marche, nell’ambito del Por Fesr Marche - Asse 8 “Prevenzione sismica e idrogeologica, miglioramento dell'efficienza energetica e sostegno alla ripresa socioeconomica delle aree colpite dal sisma” ha individuato per il patrimonio monumentale e più in generali per gli istituti e luoghi della cultura due azioni di interventi con uno stanziamento di risorse aggiuntive dall’Unione europea.

Gli interventi su beni culturali di proprietà pubblica, quali musei, biblioteche, teatri o altri beni e luoghi di cultura di documentata e rilevante attrattività turistico-culturale, saranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà giovedì 14 marzo, alle 11, nella Sala consiliare del Comune di San Ginesio (Macerata). Parteciperanno Moreno Pieroni, assessore regionale Turismo-Cultura, Giuliano Ciabocco, sindaco di San Ginesio, l’assessore comunale alla ricostruzione Giordano Saltari e gli amministratori di vari comuni interessati.

Si tratta di misure che riguarderanno numerosi interventi e molte amministrazioni interessate nell’area del cratere che, attraverso accordi con la Regione Marche, potranno nei prossimi mesi presentare i progetti e procedere poi alle fasi di realizzazione degli interventi in edifici che si presentano in condizioni tali da consentire un intervento immediatamente eseguibile, finalizzato all’agibilità strutturale dell’edificio.

Articoli correlati