“Chiamerò il Maestro Muti e magari ci spieghiamo un attimo. C’è stata una strumentalizzazione, sono solo divergenze in ordine al concetto di tutela e di come prendersi rischi nel momento in cui per esempio c’è da disporre una movimentazione di una tela”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, a margine della presentazione a Roma delle Giornate Fai di Primavera.

 

Articoli correlati