“Le offese del ministro Bonisoli al maestro Muti lo qualificano per quello che è: un volgare sbruffone, capitato per caso alla guida del Mibac. Abbia la decenza di scusarsi. Col maestro e con gli italiani, costretti ad avere un Ministro dei Beni Culturali così gretto”. Così la capogruppo democratica nella commissione cultura del Camera, Anna Ascani ha stigmatizzato le dichiarazioni del ministro Alberto Bonisoli che ha criticato il maestro Riccardo Muti definendolo ‘un uomo di una certa età’ per essersi schierato a favore della presenza della pala del Caravaggio del Pio Monte della Misericordia alla mostra programmata dal Museo di Capodimonte.

Articoli correlati