Il Museo Nazionale del Cinema di Torino è alla ricerca di un nuovo Direttore. Per partecipare alle selezioni c’è tempo fino al 15 aprile. La nomina sarà a tempo determinato, full time, e avrà una durata di tre anni. È prevista una possibilità di proroga di altri due anni.

Le candidature dovranno essere inviate, corredate dal curriculum e da una lettera motivazionale, tramite PEC all’indirizzo candidaturedirettore@certopec.it oppure a mezzo raccomandata a/r all’indirizzo Museo Nazionale del Cinema – Uffici direzionali – via Montebello 22 – 10124 Torino, eventualmente anticipata via mail all’indirizzo candidaturedirettore@museocinema.it. Il candidato dovrà inoltre indicare la data della effettiva disponibilità ad assumere l’incarico.

IL DIRETTORE DEL MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA

Attraverso il coordinamento e la collaborazione con lo staff, il Direttore del Museo Nazionale del Cinema avrà il compito di promuovere la conoscenza, l’approfondimento e la divulgazione del patrimonio artistico del Museo. Si occuperà inoltre di assicurare l’ideazione, la progettazione e l’attuazione dei programmi e realizzare le attività della Fondazione, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico ampio e diversificato. 

Il Direttore dovrà in particolare sviluppare una strategia che contribuisca a consolidare la visione e gli obiettivi del Museo, programmando le attività di carattere scientifico e culturale della Fondazione. Ideerà, svilupperà e implementerà programmi integrati per il pubblico, creativi e accessibili, sia all’interno del Museo che attraverso i media digitali. Si occuperà di promuovere lo sviluppo delle attività di ricerca e acquisire nuove risorse finanziarie, anche attraverso la realizzazione di partnership con soggetti privati e pubblici. Curerà le relazioni scientifiche con le istituzioni locali, nazionali e internazionali e sovrintenderà alla gestione ordinaria della Fondazione e allo sviluppo delle risorse umane, nell’ambito delle deliberazioni del Comitato di Gestione. 

Il Direttore partecipa senza diritto voto alle riunioni del Comitato di Gestione del Museo. 

REQUISITI PER LA SELEZIONE

Tra i requisiti specifici indicati dal bando, il candidato alla Direzione del Museo Nazionale del Cinema deve possedere competenze negli ambiti di pertinenza della Fondazione e avere doti di creatività, intraprendenza, visione strategica, capacità di leadership e attitudine a collaborare in modo proficuo con lo staff. 

Coloro che risponderanno a questi requisiti saranno valutati in base a competenze professionali quali l’esperienza scientifica e/o gestionale in istituzioni museali e/o archivi di area cinematografica, fotografica e televisiva o in musei tecnologici e scientifici o musei d’arte. Sarà valutata l’esperienza nell’organizzazione di festival e manifestazioni cinematografiche e/o attività espositive e la comprovata capacità ed esperienza di direzione, motivazione e sviluppo dello staff e di gestione del cambiamento. 

Importante nella valutazione sarà la capacità del partecipante alla selezione di gestione di partenariati culturali, con particolare riguardo alle reti tra istituzioni internazionali e l’esperienza di gestione di fundraising e/o di progetti europei, con esemplificazione di progetti effettivamente realizzati e finanziati. Ad essere prese in considerazione anche una conoscenza fluente delle lingue italiana e inglese ed eventualmente di una seconda lingua straniera,  la laurea magistrale o specialistica conseguita presso università italiana o titolo di studio equipollente conseguito presso università estera.

LA SELEZIONE

Le domande saranno esaminate dal Comitato di Gestione del Museo, che potrà eventualmente avvalersi della consulenza di una società esterna specializzata in selezione del personale per ruoli dirigenziali. Il Comitato selezionerà una rosa di candidati. Ad essi verrà chiesto di presentare un elaborato  di massimo 5 cartelle o una presentazione PowerPoint di massimo 10 slide che, sulla base delle informazioni disponibili sui canali pubblici, esponga come il candidato intenda sviluppare la strategia di crescita della Fondazione Museo Nazionale del Cinema, correlata da adeguate ipotesi quantitative. 

La nomina avverrà da parte del Comitato di Gestione della Fondazione. Il candidato selezionato per il ruolo riceverà comunicazione mediante lettera con avviso di ricevimento ed email da parte della Presidenza della Fondazione. 

IL MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA

Il Museo Nazionale del Cinema, ospitato nella Mole Antonelliana, è un ente senza fini di lucro che, a partire dal 1992, diviene Fondazione con lo scopo di promuovere attività di studio, ricerca e documentazione in materia di cinema, fotografia e immagine. Il Museo si sviluppa a spirale verso l’alto, su più livelli espositivi, nel ripercorrere la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri attraverso un itinerario interattivo. 

Concorrono alla Fondazione i Fondatori e Soci sostenitori, i soggetti intervenuti nell’atto costitutivo della Fondazione m anche quelli che hanno contribuito successivamente in maniera determinante alla costituzione del patrimonio della Fondazione. Il Museo, che opera secondo le norme del diritto privato, annovera tra i propri Soci fondatori la Città di Torino, la Regione Piemonte, la Compagnia di San Paolo, la Fondazione CRT, l’Associazione Museo Nazionale del Cinema e il Gruppo Trasporti Torinese S.p.a.


 

 

Articoli correlati