“La direttiva sul copyright è un elemento essenziale della nostra strategia del mercato unico digitale, quindi a nome della Commissione constatiamo con soddisfazione che è stato raggiunto un accordo politico provvisorio su questo fascicolo così importante”. Lo ha detto la commissaria europea per l'economia e la società digitale, Mariya Gabriel, nel corso del dibattito a Strasburgo sul Copyright.

“Si tratta di un momento cruciale per la cultura europea, per la nostra economia digitale e per la difesa dei nostri valori europei. La nuova direttiva consentirà di conseguire il nostro obiettivo comune, quello di adeguare i diritti d’autore al XXI secolo”, ha aggiunto.

“La direttiva andrà a vantaggio di coloro i quali fanno sì che i nostri valori europei siano quelli che sono: autori, interpreti, giornalisti, produttori di film e musica, ricercatori, biblioteche e oltre. Renderà il patrimonio culturale europeo più facilmente accessibile ai cittadini. Bisogna attrezzare meglio i nostri autori, i nostri giornalisti. Riteniamo che il testo sia equilibrato e ambizioso”, ha concluso la commissaria europea.

 

Articoli correlati